Villa Graziani

Villa Graziani a Pozzo di Valgatara

Villa Graziani a Pozzo di Valgatara, fu costruita nella prima metà dell’800 forse su disegno di Giuseppe Barbieri, è un villino borghese di villeggiatura, più che una classica villa veneta. Il palazzo, un corpo compatto di pianta quadrata, a tre piani residenziali, presenta il prospetto principale, tripartito, che guarda a sud, con il pianterreno bugnato, nel quale le finestre laterali hanno mascheroni in chiave d’arco, mentre nel settore mediano avanzato, una triplice apertura “a serliana” immette nell’androne d’ingresso. Le finestre del piano primo “a edicola” hanno timpani curvi o triangolari alternati e con grosse mensole sotto i davanzali; mentre più tipicamente ottocentesco è l’austero balcone centrale con ringhiera in ferro battuto. A metà del secolo scorso la villa appartenne al generale Andrea Graziani.