Informativa Privacy

Clausola “Tutela dei dati. Decreto legislativo n. 196/2003” per clienti e fornitori aggiornato al Regolamento UE 2016/679

I dati personali anagrafici e fiscali (1) acquisiti direttamente e/o tramite terzi dal Comune di Marano di Valpolicella, via Porta 1 37020 Marano di Valpolicella, titolare del trattamento, vengono trattati in forma cartacea, informatica, telematica (2) per esigenze contrattuali e di legge, nonchè per consentire una efficace gestione dei rapporti commerciali.
Gli indirizzi di posta elettronica forniti potranno essere utilizzati dall’impresa per l’invio di materiale pubblicitario relativo a servizi analoghi a quelli oggetto del rapporto commerciale in essere (3).
Il mancato conferimento dei dati, ove non obbligatorio, verrà valutato di volta in volta dall’azienda titolare del trattamento e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti rispetto alla gestione del rapporto commerciale.
I dati potranno essere comunicati in Italia e/o all’estero (4), esclusivamente per le finalità sopra indicate e, conseguentemente, trattati solo a tali fini dagli altri soggetti, a:
– istituti di credito
– società di recupero crediti
– società di assicurazione del credito
– professionisti e consulenti,
– aziende che operano nel settore dei trasporti;
– aziende operanti nel settore biblioteconomico;

per le medesime finalità i dati potranno venire a conoscenza delle seguenti categorie di incaricati e/o responsabili: Responsabile Area Amministrativa, Responsabile Area Tecnica, Responsabile Area Contabile.
L’interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all’art. 7 del d.lgs.vo n. 196/2003 (tra cui i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento, di opposizione al trattamento e di cancellazione).
Responsabile del trattamento (5) è il Responsabile dell’Area Amministrativa che ai fini della presente legge ha il seguente indirizzo via Porta 1 – Marano di Valpolicella (sede comunale), mail: info@comunemaranovalp.it.

______________________________________________________________________________________________________

(1) L’art. 13 – 4°comma del codice, nel caso di dati raccolti presso terzi, impone di indicare anche le “categorie di dati trattati” nell’informativa all’interessato.

(2) In relazione alle modalità di trattamento.

(3) L’articolo 130-4° comma del Codice prevede l’esonero dal consenso in questo caso: l’interessato ha sempre diritto di opporsi all’uso promozionale.

(4) La parola “all’estero” è da inserire solo se sussiste la necessità (v. art. 44 del decreto e art. 43 lett.h per l’esonero dall’obbligo per i dati relativi alle persone giuridiche);

(5) Nel caso di nomina di più responsabili, il Codice ha introdotto la facoltà di indicare nell’informativa un solo responsabile (se è designato quello competente a ricevere e gestire le richieste dell’interessato di esercizio dei diritti previsti dall’art. 7). In tal caso la norma precisa che deve essere anche indicato “il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è altrimenti conoscibile in modo agevole l’elenco aggiornato dei responsabili”.